Archivio articoli / Pagina 29

In questa area del sito trovate quanto è stato pubblicato nel corso del tempo. Nelle sezioni successive, invece, trovate il materiale concernente una specifica area di lavoro. Tutto il materiale è liberamente scaricabile ed utilizzabile senza restrizioni, previa citazione della fonte.

Varie
05, May 2013

Rischi europei

Il Joint Committee - che è un forum tra le Autorità di Vigilanza europee avviato il 1° gennaio 2011 con l'obiettivo di rafforzare la cooperazione tra la European Banking Authority (EBA), la European Securities and Markets Authority (ESMA) e la European Insurance and Occupational Pensions Authority (EIOPA) - ha recentemente pubblicato un interessante rapporto concernente i rischi e le vulnerabilità del sistema finanziario europeo. Fattori quali le non buone condizioni macroeconomiche nelle qua... (continua)
Leggi tutto
Varie, Strategie e performance di banche e intermediari finanziari - Strategies and performance of bank and financial intermediaries
29, Oct 2012

Alcune riflessioni politicamente non corrette sul sistema bancario italiano

Il sistema bancario italiano ha conseguito, nel quadriennio 2008 - 2011, utili netti cumulati pari a 1,5 miliardi di euro. Nello stesso periodo si è contrapposta ad essi una riduzione cumulata del patrimonio netto contabile (comprensivo, pertanto, anche degli utili netti già citati) per complessivi 5,2 miliardi di euro.

L'analisi di alcuni sistemi bancari europei, riportati nel grafico, lasciano intravvedere alcune differenze: a) i sistemi bancari tedesco e belga hanno conseguito, nello st... (continua)
Leggi tutto
Varie, Normativa finanziaria - Financial Regulation, Strategie e performance di banche e intermediari finanziari - Strategies and performance of bank and financial intermediaries, Controlli interni - Internal Controls
27, Oct 2012

Come ridurre i rischi operativi?

Nell'ultima Relazione Annuale la Banca d'Italia rileva, tra l'altro, che «il mantenimento di adeguati livelli di redditività è condizione necessaria per alimentare l’autofinanziamento, canale primario di rafforzamento patrimoniale. Occorre intensificare gli sforzi per elevare i livelli di efficienza operativa, anche attraverso una semplificazione e razionalizzazione delle strutture societarie e delle reti distributive; ulteriori margini di recupero possono provenire dall’auspicato miglioramento ... (continua)

Leggi tutto
Varie, Strategie e performance di banche e intermediari finanziari - Strategies and performance of bank and financial intermediaries
26, Oct 2012

Quali direzioni di lavoro per ridurre i costi operativi delle banche italiane?

Il confronto con alcuni sistemi bancari europei, desunto dalle statistiche relative ai conti consolidati dei gruppi bancari rilasciate dalle BCE, evidenzia che al termine del 2011 il cost/income del sistema bancario italiano risultava pari al 65%, valore superiore a quello del sistema bancario inglese (60,9%) e spagnolo (51,5%) ma inferiore a quello medio rilevato per il sistema bancario francese (-1,3 p.p.) e tedesco (-5,5 p.p.). Se si analizza la struttura dei costi operativi si rileva che,... (continua)
Leggi tutto
Varie, Normativa finanziaria - Financial Regulation
05, Oct 2012

Rapporto Liikanen

Lo scorso 2 ottobre è stato presentato il cd. Rapporto Liikanen che contiene alcune importanti indicazioni circa l'evoluzione da imprimere al sistema finanziario europeo. Le proposte elaborate dal gruppo di esperti si fondano su un'accurata analisi dei fattori posti a base della crisi finanziaria e su una meditata valutazione delle proposte Volcker (in USA) e Vickers (in UK), collocandosi in posizione distinta rispetto ad esse. Potete scaricare il rapporto direttamente dal sito della Commi... (continua)
Leggi tutto
Varie, Strategie e performance di banche e intermediari finanziari - Strategies and performance of bank and financial intermediaries
02, Oct 2012

Perchè le bolle speculative?

La Chicago Fed Letter appena pubblicata riporta alcune interessanti riflessioni sul tema delle bolle speculative. Questa area di ricerca, come noto, è stata trascurata nel recente passato e ciò ha determinato, fra l’altro, elevata impreparazione circa gli strumenti da impiegare per far fronte ai devastanti effetti dello sgonfiamento delle bolle. Eccessiva confidenza degli investitori, contesto di bassa inflazione, tassi di interesse nominali troppo contenuti, facilità di accesso alla liquidit... (continua)
Leggi tutto
Varie, Strategie e performance di banche e intermediari finanziari - Strategies and performance of bank and financial intermediaries
28, Jul 2012

EuroDrake

Il Presidente della BCE Mario Draghi ha pronunciato a Londra, lo scorso 26 luglio, un importante discorso, precedentemente non formalizzato in uno scritto e, pertanto, successivamente trascritto e pubblicato dalla Banca dei Regolamenti Internazionali. Oltre alla posizione di chiara leadership della BCE in Europa, che finalmente il Presidente Draghi ha affermato al di sopra delle singole posizioni nazionali, nello speach vengono evidenziati i progressi che la zona euro ha conseguito nell'ultim... (continua)
Leggi tutto
Varie
24, Jul 2012

Omeopatia finanziaria

La crisi finanziaria ci ha insegnato molte cose delle quali ci eravamo dimenticati. La prima fra esse è che una ampia disponibilità di denaro ed un utilizzo non sufficientemente selettivo delle risorse finanziarie non induce sviluppo economico, anzi. E' quindi opportuno dedicare qualche riflessione ad esaminare il ruolo che la finanza ha, o dovrebbe avere, nell'economia del futuro, ruolo che certamente è stato eccessivo prima del 2008 e che si è paradossalmente ispessito grazie all'ampio port... (continua)
Leggi tutto
Varie
13, May 2012

Quali cause della crisi finanziaria?

Nel corso degli ultimi anni non sono certo mancate le Commissioni di indagine sulle motivazioni della crisi finanziaria, i libri dedicati all'analisi delle cause prime della stessa ed alcune migliaia di paper di ricerca dedicati ad una o più temi ad essa connessi.

La Boston Federal Reserve ha recentemente pubblicato uno studio ("WHY DID SO MANY PEOPLE MAKE SO MANY EX POST BAD DECISIONS? THE CAUSES OF THE FORECLOSURE CRISIS" di Christopher L. Foote, Kristopher S. Gerardi, and Paul S. Willen) che... (continua)

Leggi tutto
Varie
05, Mar 2012

Come fare ricerca seria

Il Weizmann Institute of Science di Rehovot (Israele) conta 2200 scienziati ed è diretto da Daniel Zajfman, il quale ha rilasciato una interessante intervista che trovate a pag. 12 della versione italiana de Le Scienze (marzo 2012) e che viene anche riportata, in versione integrale, sul sito della rivista (www.lescienze.it, previa registrazione il link all'intervista si ottiene cliccando qui). Riportiamo alcuni brani dell'intervista che, secondo noi, sono utili per coloro che si occupano di r... (continua)
Leggi tutto