Strategie e performance di intermediari finanziari
14, Apr 2019

Jurassic Payment Cards

1555250526 images 3

Per quali motivi l'introduzione della Apple Card è così importante? Perché rappresenta finalmente un modo coerente di offrire servizi di moneta elettronica in linea con la cultura digitale. E quale futuro attende le carte di debito, quelle di credito ed i POS? Non hanno probabilmente alcun futuro sostenibile e non converrà più pagare per i servizi che offrono e che sono ormai davvero jurassici.

Quale è, quindi, il futuro della moneta? La moneta elettronica emessa direttamente dalle banche centrali (Central Bank Digital Currencies, CBDC), come evidenziato lo scorso 22 marzo 2019, presso la Central Bank of Ireland, da Agustín Carstens, Direttore Generale della Banca dei Regolamenti Internazionali, che ha svolto a Dublino alcune interessanti considerazioni sul futuro dei sistemi monetari nell’ambito delle Whitaker Lectures (“The future of money and payments”).

Stiamo assistendo ad un rapido cambiamento dei sistemi monetari, e cioè della moneta e dei connessi sistemi di pagamento. Lo attestano l’enorme sviluppo di FinTech che offrono servizi di pagamento e la diffusione di crypto-assets. Ma le banche centrali non stanno a guardare: “A CBDC would allow ordinary people and businesses to make payments electronically using money issued by the central bank. Or they could deposit money directly in the central bank, and use debit cards issued by the central bank itself.” Di fronte a questo scenario tutta la selva di FinTech, di Istituti di Pagamento e di Istituti di Moneta Elettronica sarà probabilmente falcidiata, con impatti di rilievo soprattutto su quegli intermediari che hanno fatto investimenti e sostengono costi di struttura elevati. Perché dover pagare, infatti, canoni e commissioni nonché affrontare rischi di frode per utilizzare carte di credito e di debito che offrono servizi ormai banali rispetto a quelli offerti dalla Apple Card ed a quelli, potenzialmente immensi, delle CBDC?

Provate ad immaginare questo ritorno alle origini, dato che la moneta è un bene pubblico: “Imagine that the Central Bank of Ireland and the ECB were to offer deposit accounts to everyone and then issue debit cards and mobile phone apps for you to make payments with. In such a scenario, the central bank would be taking on the customer-facing business lines. Presumably, the central bank would need to recruit new staff to handle this line of business and to handle customer enquiries. Now, I can tell you that central bank staff are very good, and they would be capable of taking on customer-facing tasks. But that is not the main issue.”

Cultura digitale, immediatezza, gratuità e fiducia determinerebbero un successo immenso della moneta digitale emessa dalle banche centrali ed una semplificazione estrema del sistema dei pagamenti. Ed in più niente più carta moneta e carte di plastica, con benefici per il pianeta. L’analisi di Carstens offre molti spunti interessanti, un nuovo mondo sta prendendo avvio ed è un ulteriore frutto della cultura digitale. Pensateci, la prossima volta che utilizzate la vostra carta di pagamento.