Finanza
11, Sep 2019

Bond? Quali Bond?

1568178929 bond

Alla fine del 2018 la BCE aveva acquistato 178 miliardi di euro di obbligazioni emesse da enti residenti nella zona euro diversi dalle banche (quali le società e le imprese di assicurazione). Gli acquisti, facenti parte del Corporate Sector Purchase Program (CSPP) avviato nel marzo del 2016, erano stati fatti dall'Eurosistema sia sul mercato primario (20% del totale) che su quello secondario. Dall'inizio del 2019 gli acquisti netti sono terminati, ma la BCE procede a reinvestire le obbligazioni che giungono a scadenza in titoli della medesima specie. Il CSPP rappresenta il 7% del totale degli acquisti effettuati dalla BCE nell'ambito delle politiche monetarie non convenzionali adottate che, alla fine del 2018, avevano determinato acquisti di titoli di Stato, obbligazioni, ABS e Covered Bond per complessivi 2.568 miliardi.

Frank Betz e Roberto A. De Santis hanno recentemente elaborato un interessante paper intitolato "ECB corporate QE and the loan supply to bank-dependent firms" - che potete scaricare dal sito della BCE cliccando qui - ponendosi una (apparentemente) semplice domanda: il programma di acquisto di obbligazioni societarie ha permesso alle PMI - che, come noto, in genere non emettono bond - di finanziarsi in misura maggiore presso il tradizionale settore bancario?

La domanda ha molteplice valenze, dato che: i) il CSPP ha determinato uno shock negativo di credito per le banche presso le quali le imprese, che hanno emesso bond acquistati dalla BCE, tiravano le proprie linee di credito; ii) alla luce del fatto che gli acquisti sul mercato primario rappresentavano solamente il 20% degli acquisti mensili del CSPP, le banche che detenevano in portafoglio bond societari (acquistati prima o durante il CSPP) hanno in parte provveduto a cederli alla BCE, via mercato, liberando quindi risorse patrimoniali.

La risposta alla domanda degli autori, costruita in modo analitico e robusto, è positiva e viene così sintetizzata:

"We find clear evidence that the CSPP is transmitted also through the bank lending channel, as the unconventional monetary policy freed up balance sheet capacity of banks to lend to companies that do not have access to the corporate bond market, with the key mechanism being the CSPP-induced increase in net corporate bond issuance issued by non-financial corporations. .... we do not find a role for bank balance sheet quality. This result has important policy implications, because the spillover effects is independent
from the quality of banks’ balance sheets."

Questo circolo virtuoso proseguirà e sarà consolidato nel tempo, anche se il CSPP non amplierà il plafond degli acquisti di bond societari? Quali impatti strutturali esso avrà sulle politiche di emissione di bond da parte delle imprese di maggiori dimensioni? E quali impatti avrà, anche in prospettiva, sulla struttura e lo spessore del mercato secondario delle obbligazioni societarie? Le PMI, inoltre, riusciranno a colmare integralmente lo spazio lasaciato vuoto, nei bilanci delle banche, dalle imprese di maggiori dimensioni che hanno emesso bond? Le banche, infine, riusciranno a ridefinire le strategie da far adottare dalle loro Direzioni Corporate?